La mia versione del Campo

Posted By Serena Poggi on Set 5, 2019 |


Mi presento sono Riccardo, cda del Branco Croce del Sud.

Per la mia specialità di giornalista scrivo questo articolo che spiega alcune parti delle vacanze di branco.

Fuoco della zanzara

In particolare voglio parlare del fuoco della zanzara (fuoco dell’ultima sera delle VDB) che è stato acceso dai Vecchi Lupi verso sera. Noi lupetti eravamo tutti felici di vederlo ed è stata una sopresa soprattutto per me e gli altri CDA che lo aspettavamo dal primo anno. Questo infatti è stato l’unico fuoco in 4 anni e sono stato veramente contento di vederlo almeno una volta. Era decisamente più grande rispetto ai fuochi dei giorni precedenti.

Quando ormai era l’ora di cena, i Vecchi Lupi ci hanno fatto prendere le gamelle e sedere intorno al fuoco. Il nostro non era un cerchio perfetto ma era bucato perchè il fumo del fuoco e le scintille arrivavano in faccia a tutto il branco,  ansioso di sapere cosa c’era per l’ultima cena del campo.

Per cena ci hanno servito solo un piatto bello ricco:

  • polpette con biglietti (io ne ho mangiate ben tre mentre altri sono arrivati addirittura a dieci);
  • bruschette abbrustolite;
  • carote crude
  • e per sorpresa marshmallow cotti sul fuoco.

Tutti noi abbiamo iniziato ad andare a giro per il cerchio per fare le cose scritte sui bigliettini come “vai ad abbracciare un altro fratellino”, “fai 10 giravolte su te stesso”, “prendi un’altra polpetta” …

Dopo cena c’è stato il vero fuoco della zanzara con scenette e giochi di tutti i colori organizzati dalle varie squadre. Come gran finale… Il “gioco del morto!”.

E’ uno scherzo fatto ai cuccioli dove loro devono fare domande per capire cosa è successo alla persona distesa in un sacco a pelo fino alla fatidica domanda “ma sei morto?”.

Sin da quando ero cucciolo volevo essere io il protagonista di questo scherzo. Il mio terzo anno stavo per farlo io ma ho lasciato il posto ad un CDA. Quest’anno ci sono riuscito e ho fatto prendere un bello spavento a tutti perchè sono saltato su dalla parte opposta a dove mi facevano le domande.

Questa serata è stata fantastica e ha concluso il bellissimo campo ma ora facciamo un passo indietro fino ai giochi d’acqua.

Giochi d’acqua

Tutto è cominciato mentre stavamo giocando a “colosseo”…  Ad un certo punto è arrivata Rafiki che ci ha chiesto di convincere Simba a tornare alla rupe dei re. Messi i nostri costumi da bagno, ci siamo avviati nel giardino di casa per affrontare alcune prove insieme a lui.

  1. RECUPERA IL CORAGGIO DI SIMBA: forse è stata la prova più difficile perchè dovevamo mordere la mela appesa ad un filo senza toccarla con le mani. L’unica soluzione era addentarla in due così da tenerla ferma.
  2. ATTRAVERSA LA PALUDE: la prova più divertente. Dovevamo arrampicarci su un telo insaponato mentre ci schizzavano. Dopo poco tempo abbiamo iniziato a divertirci come matti usando il telo come uno scivolo d’acqua.
  3. ANTIDOTO PER I RAGNI: ogni squadra aveva un bicchiere bucato e, riempito di acqua, doveva correre più velocemente possibile alle borracce per riempirle con l’acqua rimasta. La bravura stava nel perdere meno acqua possibile senza tappare il buco.

Finiti questi giochi ci siamo fatti la doccia con la sistola.

Spero di avervi reso partecipi di queste avventure del campo estivo.

Qui è tutto, Riccardo Neri.